Preparazione al Matrimonio

 

Preparazione al Matrimonio

 

Descrizione:

Unico grande e ambizioso obiettivo di questi incontri è la felicità degli sposi.

Poter aiutare in pochi incontri i futuri sposi ad affrontare più fermamente le grandi difficoltà che ci crea l'ambiente in cui viviamo ed i nostri limiti caratteriali è stata la grande sfida che ci ha animato negli ultimi anni.

L'esigenza di raggiungere e comunicare efficacemente con coppie che hanno alle spalle esperienze molto diverse ci ha spinto a rovesciare un po' le prospettive tradizionali ed a partire da un terreno che potesse coinvolgere tutti per giungere poi a parlare più specificatamente del matrimonio cristiano e della vita di fede.

Gli incontri di preparazione al matrimonio che si svolgono presso la Parrocchia di S. Filippo Apostolo a Grottarossa da parecchi anni seguono una traccia ben collaudata che tiene in considerazione le diverse estrazioni, età e preparazione dei partecipanti.

Il percorso proposto, idealmente diviso in tre momenti, è il seguente:

Fidanzamento: Tempo di Crescita
1. VOCAZIONE E PROGETTO DI VITA (La famiglia oggi è un soggetto a rischio. Come essere felici?)
2. CHI E' L'UOMO (corretta definizione di Persona, Coscienza, Libertà, ecc.)
3. LA CONOSCENZA DI SE' (le relazioni strumentalizzanti e la Comunione di Persone: l'Amore gratuito)

Fidanzamento: Tempo di Responsabilità
1. FEDELTA' (Amare l'altro come persona: corpo, spirito e Tempo. Il cambiamento come ricchezza)
2. LA CASTITA' (PREMATRIMONIALE) (valore della sessualità coerente con il livello di relazione che si vive)
3. LA CASTITA' (MATRIMONIALE) (dimensione unitiva e procreativa del rapporto sessuale)
4. APERTURA ALLA VITA - PROCREAZIONE RESPONSABILE e rispetto della vita

Fidanzamento: Tempo di Grazia
1. CHI E' IL CRISTIANO (il battesimo)
2. LA CROCE E LA REDENZIONE (la vera Santità e l'Eucarestia)
3. IL SACRAMENTO DEL MATRIMONIO ("transustanziazione" dell'Amore degli sposi)
4. LA PREGHIERA (diventare preghiera per poter garantire la giusta "temperatura" della vita spirituale)
5. CONFESSO (Cosa è il peccato e quale è la gioia del sacramento della Riconciliazione)
6. NELLA CHIESA (la Chiesa non è una multinazionale ma una Famiglia di Famiglie)
7. Il DIRITTO/DOVERE ALLA FELICITA' (compendio della spiritualità familiare)

Gli incontri non sono lezioni ma occasioni di riflessione e di confronto su temi importanti che troppo spesso vengono ignorati o sminuiti nel comune modo di pensare.

Potremmo dire che questi incontri sono una piccola provocazione per rimettere un po' in discussione alcuni luoghi comuni che spesso vengono dati per scontati e possono invece nuocere alla felicità degli sposi.

Gli incontri, pertanto, sono stati improntati al dibattito ed al confronto con la massima libertà di pensiero.

 

 



Incontri:

tutti i lunedì dal 16 gennaio al 14 maggio (salvo sospensione per le festività pasquali) dalle ore 21:00 alle 22:30 presso i locali parrocchiali.

 

Responsabile:

Massimo Caporuscio

E-Mail:

 

Catechisti:

Massimo Caporuscio
Francesca Benvenuti
Giancarlo Verde
Gabriella Mureddu

 



FAQ:

d: La frequenza degli incontri è obbligatoria?
r: Nella vita esistono tipi di obblighi molto diversi. Se per obbligo si intende una imposizione da parte di qualche soggetto (ad es. vietato fumare, acquistare il biglietto prima di salire sull'autobus, ecc) la risposta è: no. La frequenza non è obbligatoria.
Se invece per obbligo si intende una necessità funzionale al raggiungimento di un fine più grande (ad es. mangiare e respirare per vivere, dormire e riposarsi per poter lavorare efficacemente, ecc) la risposta è: si. La frequenza è obbligatoria.

d: Ma se durante gli incontri e le discussioni dico quello che veramente penso, anche se è in contrasto con quello che dicono altri, magari anche rispetto al sacerdote, questo può portarmi discapito o può farmi negare il "nulla osta" al matrimonio?
r: Assolutamente no. La libertà di pensiero e di coscienza è alla base della felicità delle persone. La sincerità è quindi il requisito più importante per poter permettere a chi tiene questi incontri di poter dare un contributo utile alla felicità degli sposi.

d: Se, pur non essendo sposato/a, sono convivente o ho dei figli posso comunque frequentare gli incontri e chiedere di sposarmi?
r: Sì. Questi incontri sono stati frequentati spesso anche da coppie in situazioni analoghe. Per una più puntuale verifica di specifiche situazioni, però, è consigliabile parlarne con il Parroco.